13/03/2017 Entrata in vigore del nuovo procedimento unico SUAPE

  13 03 2017    |    Tematiche: Attività produttive Edilizia, LL.PP. e urbanistica SUAP    |   

Si avvisa che, a seguito dell’approvazione da parte della Giunta Regionale con delibera n.11/14 del 28 febbraio 2017 delle Direttive di applicazione ai sensi dell’art. 29 co. 4 L.R. 20 ottobre 2016 n. 24, dal 13 marzo 2017 entra in vigore il nuovo procedimento unico SUAPE.

Il SUAPE esercita le competenze in relazione alle fattispecie di cui all’art. 29 comma 2 della Legge:

a) “procedimenti amministrativi inerenti alle attività economiche e produttive di beni e servizi e ai procedimenti amministrativi concernenti la realizzazione, l'ampliamento, la cessazione, la riattivazione, la localizzazione e la rilocalizzazione di impianti produttivi ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59”;

b) “procedimenti amministrativi riguardanti l'intervento edilizio, compresi gli interventi di trasformazione del territorio ad iniziativa privata e gli interventi sugli edifici esistenti”;

c) “procedimenti amministrativi riguardanti le manifestazioni o eventi sportivi o eventi culturali di pubblico spettacolo”.

Nelle more dell’istituzione dello Sportello Unico per le Attività Produttive e per l'Edilizia (SUAPE) il SUAP esistente a livello comunale svolgerà le funzioni proprie del SUAPE di cui agli articoli 29-45 della Legge.

Nelle more della realizzazione del nuovo sistema informatico del SUAPE, si utilizza il sistema informatico esistente per il SUAP, di cui sono fatte salve le convenzioni di utilizzo, gli accreditamenti e gli accordi comunque stipulati con le Amministrazioni coinvolte.

Le pratiche presentate prima dell’entrata in vigore della Legge continuano a essere gestite secondo le modalità previste dalla norma previgente. Eventuali varianti alle stesse, o pratiche successive comunque riguardanti la medesima attività o immobile, devono essere presentate secondo le nuove procedure.

Le eventuali pratiche inviate all’ufficio tecnico comunale, agli altri uffici comunali ed alle Amministrazioni Pubbliche diverse dal Comune ai sensi della normativa previgente, trasmesse successivamente alla data di entrata in vigore della Legge, sono dichiarate irricevibili.

Le pratiche devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, tramite la piattaforma regionale SUAP accessibile al seguente indirizzo, utilizzando la modulistica regionale ivi disponibile.

Il SUAP del Comune di Sardara, al quale sono attribuite le funzioni del SUAPE, è a disposizione per qualsiasi chiarimento. Per contatti: n. tel. 07093450207-225-227-240.